News

Fiorentina, Lorenzo Venuti denuncia il suo hater – iO Donna

Il calciatore della Fiorentina Lorenzo Venuti e la compagna Augusta Iezzi sono stati bersaglio di alcuni hater. Oltre a condividere sui loro profili Instagram il contenuto, imbarazzante, vergognoso e violento dei messaggi che hanno ricevuto sui loro account, i due hanno deciso di denunciare alla polizia postale.

Insulti social al calciatore Lorenzo Venuti e compagna: «Spero che il tuo ragazzo muoia»

La fidanzata del terzino viola ha deciso di rendere pubblico quello che entrambi stavano subendo. E, facendolo, non ha solo fatto un passo necessario perché l’hater in questione non resti impunito. Ma ha anche lanciato un messaggio importante al suo pubblico: non bisogna abituarsi alla cattiveria immotivata, alle minacce, agli insulti. Anche se arrivano da perfetti sconosciuti sul web (che magari usano un nome fake o di fantasia).

I social, possono essere un luogo di crescita dove poter coltivare contatti, dove potersi raccontare in maniera completa su più fronti. Ma c’è un’altra faccia della medaglia: quella della libertà (che molti utenti si prendono) di insultare, di riempire di odio il profilo di un personaggio che si decide di prendere come bersaglio. Spesso i social contengono anche tutto questo. E non bisogna abituarsi a tutto questo: è necessario denunciare.

Fiorentina’s Lorenzo Venuti in action during the Italian Serie A soccer match US Salernitana vs ACF Fiorentina at the Arechi stadium in Salerno, Italy, 24 April 2022.
ANSA/MASSIMO PICA

Augusta Iezzi ha infatti deciso di rendere pubblico quanto stava succedendo nella sua posta privata di Instagram: un elenco immotivato di insulti osceni, tra messaggi scritti e vocali. «Il tuo ragazzo fa schifo, è orribile», si legge. Ma anche: «Hai il fidanzato “cancrato”, speriamo muoia». E l’elenco degli insulti sarebbe ancora molto lungo. Minacce vergognose che hanno spinto l’influencer a denunciare il tutto alla polizia postale.

Augusta Iezzi: «Non esistono scusanti»

«Io spero che tu non conosca mai cosa vuol dire avere il cancro. In pochi secondi di audio hai vomitato odio su di me, su di noi, sui napoletani, sulle persone di colore e sulla tua stessa vita. Io domani ti denuncio. Voglio che questa persona paghi per ciò che ha “vomitato”, immotivatamente. Per me non esistono scusanti. Chi ha quest’odio dentro è una persona potenzialmente pericolosa», ha scritto Augusta Iezzi sul suo profilo Instagram.

E ha concluso: «Frasi come quelle che avete letto e ascoltato non possono essere messe a tacere, ignorando. Frasi su malattie oncologiche, body shaming e insulti di matrice territoriale creano un mix aberrante».

Lorenzo Venuti contro gli hater: «Non sapete cosa significa combattere contro un cancro»

Chiaramente anche il terzino della Fiorentina ha voluto dire la sua. «Non me ne frega niente delle critiche mosse verso il calciatore. Anzi, sono aperto a farne tesoro per migliorare, ma quando si muovono insulti inerenti alla morte, a tumori e cancri non ci sto. Perché forse non sapete (tu e i tuoi amici che ridevano e sghignazzavano) cosa significa combattere contro un cancro, perchè forse non sapete ciò che si vede dentro i reparti di oncologia. Anzi, ne sono certo: non lo sapete. Insulti razzisti e territoriali sono la ciliegina sulla torta che qualificano la persona che siete».

Lorenzo Venuti ha concluso così: «Non voglio fare vittimismo di tutta questa storia, vorrei solo che prima di cominciare a scrivere da dietro una tastiera vi fermaste un momento a pensare e valutare se ne vale davvero la pena».

Il messaggio della Fiorentina

È arrivato anche un commento del club di Venuti. «La presidenza, tutta la dirigenza, lo staff tecnico e tutti i compagni di squadra della Fiorentina, esprimono la propria vicinanza ed il proprio sostegno a Lorenzo Venuti e alla sua fidanzata per gli inqualificabili insulti ricevuti attraverso i social».

Il messaggio di vicinanza si conclude con un auspicio: «La Società ribadisce che la correttezza e il rispetto devono essere alla base di tutto, non ritiene tollerabili questo tipo di messaggi e sarà accanto al calciatore e alla sua compagna perseguendo ogni iniziativa possibile affinché gli autori di gesti così ignobili possano essere prontamente individuati e puniti».

iO Donna ©RIPRODUZIONE RISERVATA



Reference-www.iodonna.it

About the author

admin

Pioneer Jury is a qualified writer and a blogger, who loves to dabble with and write about technology. While focusing on and writing on tech topics, his varied skills and experience enable him to write on any topic related to tech which may interest him. [email protected]

Add Comment

Click here to post a comment